Politica e burocrazia inadeguati per l’ emigrazione

Dei Comitati che avrebbero dovuto rappresentare le istanze e le richieste dei nostri emigranti, di ieri e di oggi, nessuno sa niente. Restiamo perplessi e preoccupati in attesa di sapere che fine faranno i COM.IT.ES. Evidentemente a Roma, nonostante i dati A.I.R.E. siano in continuo crescendo (abbiamo superato i 4 milioni di iscritti), non sembra ci si renda conto di quanto sta  accadendo. Una nuova emigrazione italiana, con delle cifre che ci ricordano gli anni ’50/’60, non solo persone soprattutto giovani, ma anche aziende in cerca di lavoro.