Una Bergamasca a Berlino

Sono nata ad Albino, dove ho trascorso i primi vent’anni. Dopo la Maturità, conseguita al Liceo Scientifico Lussana di Bergamo, ho iniziato gli studi presso la facoltà di Lingue Straniere dell’Università in Città Alta. Qui ho acquisito quelle nozioni base della lingua tedesca che si sono rivelate utilissime nel momento in cui, dopo un solo anno di studio, mi sono trasferita in Germania, a Berlino Ovest, la città-isola circondata dal Muro. Erano gli anni 70, e in questa città così diversa da tutte le altre erano ancora visibili i segni della guerra, e si respirava l’atmosfera della guerra fredda. Ha facilitato la mia integrazione l’essere venuta da subito a contatto con la famiglia e gli amici del mio attuale marito. A Berlino ho frequentato l’università, laureandomi in Geografia Umana, con una tesi sul Risanamento Storico di Città Alta. Mi ritengo fortunata di avere conosciuto il periodo della divisione di Berlino, di essere stata testimone della memorabile caduta del Muro, e di vivere oggi la nuova fase storica della Germania riunificata. Ma, nonostante quarant’anni di Germania, non ho mai tagliato i legami con la mia terra d’origine, e non è solo la mia cadenza bergamasca a rivelarlo. Mi sono specializzata, dopo la caduta del Muro, nel settore del turismo, e da circa 20 anni lavoro come guida turistica a Berlino e dintorni. Incontrare connazionali, ricevere tramite loro qualche testimonianza diretta dall’Italia e poter parlare la mia lingua, mi fa piacere, e maggiore è il piacere se capita di tanto in tanto di accompagnare visitatori bergamaschi! Emanuela Cortinovis